Come smaltire il toner usato in maniera ecosostenibile

ECS invita aziende e privati a smaltire correttamente i toner per la stampante.

Smaltire il toner in maniera ecosostenibile aiuta a ridurre la propria impronta ecologica e a salvaguardare la salute.
Dall’acquisto di una nuova stampante, fino alla scelta di toner e cartucce, siamo noi a poter fare la differenza per lasciare un pianeta migliore alle generazioni future.

Questi ultimi anni hanno segnato una diminuzione della carta stampata e una crisi dei maggiori quotidiani editoriali.
Ciò non toglie che, anche nel pieno del processo di digitalizzazione, molti individui e aziende abbiano fatto riferimento alla stampa e ai mezzi di comunicazione tradizionale.

Pensate a quante volte, nella vostra azienda, qualcuno ha stampato un contratto o un intero manuale senza badare ai consumi di toner e inchiostro per stampante.

Ebbene sì, l’inquinamento causato da questi strumenti è reale ma può essere contenuto rispettando le normative sullo smaltimento e le prassi adeguate.

Vediamo insieme agli specialisti di Ecologia e Consulenza Servizi perché è così importante smaltire correttamente e quali sono le leggi che regolano il corretto smaltimento dei rifiuti speciali come inchiostri e toner.

 

Normativa di smaltimento toner e inchiostro

È il Decreto legislativo n.152 del 2006 a regolare il corretto smaltimento dei toner esausti. Che si tratti di un’azienda o di un privato, è il produttore del rifiuto ad essere responsabile dello smaltimento del materiale, considerato rischioso per la salute umana e per l’ambiente.

Chiunque possieda una stampante laser, un fax o una fotocopiatrice avrà la necessità di acquistare cartucce nere o a colori.

Il processo di stampa può avvenire solamente in presenza di determinati elementi chimici contenuti nell’inchiostro: carbone, ossidi di ferro e resina.

Le particelle prodotte in seguito ai processi fotochimici della stampante causano la diffusione di microparticelle di ozono e selenio, pericolose per la salute umana.

Come smaltire i toner della stampante

Come avrai intuito, un corretto utilizzo e smaltimento degli inchiostri per stampanti è in grado di prevenire spiacevoli conseguenze a livello ambientale e umano. Considerati rifiuti speciali da stampa informatica, le cartucce non possono essere gettate in discarica o nell’immondizia ma devono essere affidate a ditte autorizzate.

I toner usati devono essere avvolti nella plastica e inseriti in degli speciali bidoni verdi, detti EcoBox, che serviranno a limitare la dispersione delle polveri nocive. È compito del responsabile del rifiuto portare questi contenitori nel deposito della ditta e conservare la certificazione di avvenuta consegna e smaltimento per la durata di cinque anni.

In presenza di sostanze tossiche è fondamentale rivolgersi a ditte specializzate nello smaltimento dei rifiuti speciali informatici. Smaltisci il toner in maniera ecosostenibile e contatta ECS, cliccando qui.